Facili e Veloci

Cacio e Pepe di Alessandro Borghese, il trucco: “Il mio segreto? Non lo faccio nella padella”

Cacio e Pepe di Alessandro Borghese, il trucco: “Il mio segreto? Non lo faccio nella padella”. Come cucina gli spaghetti cacio e pepe Alessandro Borghese? Nel suo ristorante di Milano, così come a casa, seguendo un’unica filosofia: il lusso è nella semplicità. Gli spaghetti cacio e pepe di Alessandro Borghese sono infatti famosi per essere il piatto forte dello chef, tanto che in una puntata di 4 ristoranti che lui conduce, ha scelto proprio questo piatto semplice come prova speciale.

Non solo! li ha presentati nel menù d’eccezione quando, in una puntata speciale del suo programma, si sono presentati in veste di giudici al suo ristorante i comici di Yhe Jackal.

Giovanissimo, Alessandro ha cominciato sulle navi da crociera, poi ha proseguito la gavetta in ristoranti a San Francisco, New York, Londra, Parigi, Copenhagen, Roma e Milano.

La sua carriera in tv è partita più di dieci anni fa, ma proprio a Milano ha sede AB Normal, la sua società di Catering e Food Consulting e il suo ristorante: Alessandro Borghese – Il lusso della semplicità, in viale Belisario, zona City Life che come piatto tipico ha proprio la famosa cacio e pepe.

LEGGI ANCHE—> Trofie zucca salsiccia al forno: due ingredienti e il tocco in più per la felicità

Grande attenzione alla pasta fresca, preparata nel laboratorio interno e presente in carta in tante varianti. La più amata? La classica cacio e pepe, appunto. Per Alessandro Borghese questa ricetta è il suo vero e proprio cavallo di battaglia, e si vanta di essere uno dei più bravi in Italia a realizzarla. Ma qual è il suo segreto? ha deciso di rivelare la sua ricetta di questo piatto tipico romano, a tutti i suoi fan. Il trucco prima di tutto è nelle quantità

Spaghetti alla Chitarra Cacio e Pepe, Ingredienti per 4 persone

  • 400 g di Spaghetti alla Chitarra
  • 200 g di Parmigiano Reggiano
  • 300 g di Pecorino Romano Coccia Bianca
  • 3 g di Pepe di Tasmania da macinare
  • 3 g di Pepe Nero
  • Sale q.b.

Cacio e pepe di Borghese: Procedimento

Metti a cuocere gli spaghetti alla chitarra in acqua bollente con poco sale. Grattugia parmigiano e pecorino, passali con un setaccio a maglie fini e mischiali in una bowl d’acciaio; aggiungi poca acqua di cottura della pasta e amalgama con una frusta da pasticceria fino ad avere una consistenza cremosa.

Aggiungi il pepe macinato al mortaio. Scola bene la pasta, manteca nella bowl e servi subito. Il segreto è non aggiungere il composto nella padella dove si è cotta la pasta che risulterebbe troppo calda. Continua a leggere Piuricette.it e iscriviti al gruppo Facebook Masterchef ricette e trucchi degli chef e mette un like alla pagina Facebook    di PiuRicette.it