Primi

Pasta e lenticchie di Alessandro Borghese, tre ingredienti per renderla leggera e “divertente”

Pasta e lenticchie di Alessandro Borghese, tre ingredienti per renderla leggera e “divertente”. Infatti un piatto statico, della tradizione, con qualche ingredienti in può diventare diverso.

Basta aggiungere qualche ingredienti naturale, diverso, per dare un tocco di brio e di profumo al tutto.

La pasta è lenticchie è per chi la ama, ed è difficile non farlo. Una ministra, un piatto vecchio, antico, salutare.

Quando però si è a dieta, soprattutto dopo le feste, può diventare pesante mangiarla: ci si nutre, più che mangiare. E così c’è bisogno di sperimentare altre ricette, altre varianti.

La versione che vi proponiamo adesso è la pasta e lenticchie del noto chef Alessandro Broghese. Vediamo subito come la prepara e quali sono i suoi ingredienti per renderla più buona.

Leggi anche– > Anelli di totano al sugo di pomodoro e cipolla, un piatto di mare pronto in meno di un’ora

Ingredienti della pasta e lenticchie di Borghese

  • 400g penne ( ma come abbiamo fatto noi, potete scegliere altri tipi di pasta)
  • 1 finocchio
  • 100g lenticchie in ammollo da 24h
  • brodo vegetale (1 carota, 1 costa di sedano, 1 cipolla)
  • Parmigiano q.b.
  • 8 cucchiai di fiocchi di avena
  • Olio evo q.b.
  • Sale q.b.

Preparazione:

Porta a bollore il brodo vegetale. Aggiusta di sale.  Scola le lenticchie dall’acqua di ammollo e versale nel brodo. Cuoci a fiamma viva.

Taglia a pezzettini il finocchio, senza scartare le cime (ci servono per la decorazione!),e versalo nel brodo insieme alle lenticchie.

Porta a bollore l’acqua per la pasta. Aggiusta di sale. Cala la pasta. Togli le lenticchie e i finocchi dal fuoco, privali di qualche mescolo di brodo in eccesso e frulla con un mixer ad immersione. Aggiungi la crusca d’avena.

Scola la pasta e versala nella zuppa di lenticchie e finocchi. Mescola bene il tutto e preparati ad impiattare!

Servi la pasta ancora bollente con una spolverata di parmigiano e le cime del finocchio per decorare. Termina con un giro di olio exravergine di oliva.

 

Continua a leggere Piuricette.it e iscriviti al gruppo Facebook Masterchef ricette e trucchi degli chef e mettete un like alla pagina Facebook    di PiuRicette.it