Pizza e Pane

Pretzel all’italiana senza bilancia: da accompagnare a salumi e formaggi. Ottimi per le vostre cene veloce

Pretzel all'italiana senza bilancia: da accompagnare a salumi e formaggi. Ottimi per le vostre cene veloce

Pretzel all’italiana senza bilancia: da accompagnare a salumi e formaggi. Ottimi per le vostre cene veloce. I bretzel o pretzel sono intrecci di pane morbido, molto diffusi nei paesi di lingua tedesca.  A dispetto di quanto si pensi, però, alcuni collocano la loro origine nei monasteri del nord Italia.

 

Altri nel sud della Francia, intorno al 610, dove i monaci producevano, con i resti dell’impasto del pane, delle striscioline che ricordavano le braccia di un monaco incrociate “a mò” di preghiera e i tre buchi che si formavano rappresentavano proprio la Santissima Trinità.

L’impasto è semplice e l’unica particolarità consiste nella fase di cottura che avviene con una miscela di acqua e bicarbonato, quella che conferisce ai panetti la loro tipica colorazione brunita. Anche i pretzel, però, possano essere rivisitati e diventare dei tipici panini da picnic, all’italiana, per delle gite fuori porta.

Pretzel all'italiana

Preparazione

La preparazione è semplice. La farina va mescolata con il malto, il lievito e dell’acqua. Una volta amalgamato bisognerà aggiungere sale ed erbe lavate e tritate finemente. Dopodiché sarà la volta del burro in fiocchi. Amalgamare ancora. Una volta ottenuto un composto morbido ed omogeneo, il tutto andrà trasferito in una terrina leggermente oliata e bisognerà far lievitare i bretzel fino al doppio del loro volume, a temperatura ambiente.

 

Pretzel all'italiana

L’impasto andrà poi diviso in otto parti uguali e si andranno a formare dei filoncini di pasta, che dovranno riposare ancora per dieci minuti.

Il tocco all’italiana

Il tocco all’italiana arriva adesso, con l’aggiunta dell’Asiago. Il formaggio andrà tagliato a cubetti e andrà poi inserito in ognuno dei filoncini di pasta, che saranno sigillati e uniti tra loro ricreando la tipica forma a cuore. Non è finita qui: i panini dovranno riposare per ancora un’altra ora. Ed ecco arrivati alla parte più delicata, la cottura. Mentre il forno comincerà a riscaldarsi a 200 gradi, i panini tedeschi andranno tuffati nell’acqua e bicarbonato, una volta raggiunto il bollore.

La cottura dovrà essere di circa venti secondi per lato, non di più, perché subito dopo andranno dritti in forno, non prima, però, di essere stati passati con burro e sale in fiocchi. Dopo circa venticinque minuti saranno pronti.

Pretzel all'italiana

 

I pretzel oggi sono un simbolo dell’Oktoberfest e sono i protagonisti indiscussi dei mercatini di Natale in molte città del nord Europa. C’è chi li farcisce con cioccolato o marmellata e li gusta a colazione, chi, invece, con salumi e spezie magari per pranzo. L’Asiago conferisce a questi panini un tocco italiano, rendendoli un valido aperitivo prima dei pasti. Potranno però essere gustati caldi, appena sfornati, come sostituti del pane, e, anche se il giorno dopo vi sembreranno duri, con una passata in forno torneranno fragranti, come nuovi.

Continua a leggere Piuricette.it e iscriviti al gruppo Facebook Masterchef ricette e trucchi degli chef e mettete un like alla pagina Facebook    di PiuRicette.it