Primi

Rigatoni alla siciliana, la ricetta tradizionale della nonna catanese per un sugo cremoso e buonissimo. Cosa aggiungere

Rigatoni alla siciliana, la ricetta tradizionale della nonna catanese per un sugo cremoso e buonissimo. Cosa aggiungere. I ragotini alla siciliana sono perfette per essere portate in tavola durante un pranzo in famiglia o con gli amici. Provatele!

Ingredienti

  • 320g di pasta corta
  • 1 melanzana
  • 100g polpa di pomodoro
  • olio d’oliva
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio d’aglio
  • foglie di basilico
  • sale e pepe
  • 150g di Ricotta Santa Lucia
  • 10g di mandorle filettate

 

1. Per preparare i rigatoni alla siciliana, pulite la melanzana, privatela delle estremità, sciacquatela e tagliatela prima a fettine e poi a dadini.
2. In una padella versate un filo d’olio e fatevi rosolare la cipolla tagliata a fettine e lo spicchio d’aglio. Aggiungete anche le melanzane e fatele soffriggere per qualche minuto. Ora versate la polpa di pomodoro, condite con sale e pepe e fate cuocere il tutto per 5 minuti.
3. Nel frattempo cuocete la pasta in abbondante acqua salata. Scolatela al dente e unitela al sugo insieme a metà della Ricotta Santa Lucia.
4. Mescolate il tutto, quindi versate la pasta condita in una pirofila unta con un po’ d’olio. Cospargete con la restante ricotta e guarnite con le mandorle. Fate gratinare le rigatorni alla siciliana in forno a 240° fino a che risulteranno gratinate in superficie, quindi servitele calde.

VARIANTI

La pasta alla siciliana viene preparata di solito di domenica, quando si ha tempo di realizzare squisiti manicaretti, tipici della cucina siciliana, come la pasta alla norma, o le polpette alla palermitana.

La nostra ricetta si presta a essere variata secondo i vostri gusti e le vostre preferenze: al posto delle rigatoni, per esempio, potrete utilizzare dei rigatoni oppure degli spaghetti che dovrete scolare molto al dente, in modo che completino la cottura direttamente in forno.

Il sugo può essere arricchito con ingredienti come la Mozzarella Santa Lucia a cubetti e qualche foglia di basilico, ma potete aggiungere al condimento anche della salsiccia sbriciolata rosolata velocemente in padella insieme a un paio di spicchi d’aglio.

Volendo, potreste preparare un tegame di rigatoni alla siciliana in una variante di mare, aggiungendo alla salsa delle acciughe sminuzzate; anche il pesce spada tagliato a bocconcini è ottimo per questa ricetta.

CONSIGLI

Non c’è bisogno di essere grandi chef per portare in tavola una squisita pasta con le melanzane alla siciliana, ma vogliamo darvi ugualmente qualche consiglio per un risultato davvero gustoso.

Per realizzare il sugo potete usare sia pomodori freschi che una salsa già pronta. Insaporite il condimento con aglio, cipolla e basilico fresco: se non gradite questi sapori potete usare anche un semplice scalogno e del prezzemolo tritato.

Per una riuscita davvero perfetta di questa pasta al pomodoro gratinata, dovete scolare la pasta qualche minuto prima dei tempi riportati sulla confezione: amalgamatela delicatamente al sugo di pomodoro e melanzane e trasferite in una teglia. Per far formare, inoltre, una deliziosa crosticina in superficie, prima di infornarla spolverizzate la pasta con del formaggio grattugiato. Una volta pronta, lasciate riposare in forno aperto spento per almeno 10 minuti prima di servire.

Continua a leggere Piuricette.it e iscriviti al gruppo Facebook Masterchef ricette e trucchi degli chef e mettete un like alla pagina Facebook  di PiuRicette.it