Consigli per gli acquisti

Zucca: sai che puoi cucinarne la buccia? I segreti per capire se è matura e come conservarla per tanti mesi

Zucca: sai che puoi cucinarne la buccia? I segreti per capire se è matura e come conservarla per tanti mesi La zucca è un ortaggio preziosissimo per l’organismo (sai che puoi cucinarne la buccia?), specialmente durante il cambio di stagione, quando il metabolismo ha maggiore bisogno di nutrienti per rafforzare il sistema immunitario in vista del freddo inverno.

 

La zucca può essere utilizzata in tantissimi modi: può essere utilizzata in cucina per preparare piatti gustosi, light e sani, ma anche nella beauty routine (le maschere a base di zucca) o per il relax preparando delle tisane a base di zucca; o anche semplicemente ornamentale, da sfoggiare in casa nel periodo di Halloween.

 

Qual è il periodo migliore per la zucca? (Zucca: sai che puoi cucinarne la buccia? I segreti per capire se è matura e come conservarla per tanti mesi)

La zucca è di stagione soprattutto tra settembre e novembre, ma in alcune zone la raccolta si protrae fino a febbraio. Molto dipende dal clima della regione in cui viene coltivata. Diffidate comunque da zucche al di fuori di questo periodo perché potrebbero essere prodotti derivanti da coltivazione da serra.

Quanto si conserva la zucca?   

La zucca si può conservare anche per mesi dopo l’acquisto. La si può tenere per intera in casa oppure la si può tagliare e surgelare.  Una volta aperta va consumata nel giro di qualche giorno. Il miglior modo è quello di spolparla a cubetti o strisce e surgelarla in porzioni da poter scongelare all’occorrenza durante l’anno. E’ comunque consigliato mangiarla (la si può congelare anche con la buccia) prima del periodo di Carnevale.

Come faccio a capire se la zucca è matura?( Zucca: sai che puoi cucinarne la buccia? I segreti per capire se è matura e come conservarla per tanti mesi)

Per capire se una zucca è matura prima dell’acquisto si possono fare tre cose. La prima cosa è osservare il picciolo: quando il frutto è maturo questo inizia a seccarsi. Si può anche percuotere l’esterno: se il suono è armonico allora è matura, se è sordo è acerba. Stessa cosa avviene palpandola: se la zucca è matura, la buccia è dura, è morbida invece se è acerba.

Come si cucina la zucca?

La zucca va tagliata ma non sempre la buccia va rimossa: sapevi che puoi cucinarne la buccia? Ci sono alcune zucche la cui buccia è commestibile e, quando utilizzata nelle zuppe e nelle vellutate, dona un sapore più deciso e forte. La si può cucinare anche a fette in forno, senza eliminare la buccia: per un piatto sano, gustoso ma soprattutto light e ricco di vitamine.

I semi vanno eliminati ma possono essere essiccati e mangiati come spuntino: sono un po’ calorici ma ricchi di Omega 3, quindi fanno benissimo all’organismo!

La zucca può essere cucinata al forno o in padella, come contorno, con la pasta, per fare marmellate, sotto forma di spezia, per creare topping, per fare crostate e dolci di ogni genere.

Continua a leggere Piuricette.it e iscriviti al gruppo Facebook Masterchef ricette e trucchi degli chef e mette un like alla pagina Facebook    di PiuRicette.it