Pizza e Pane

Friselle frubissime fatte in casa di Benedetta Rossi, Super croccanti e buone anche senza bagnarle

friselle

E’ ormai iniziata la stagione estiva e in tavola le protagoniste sono, senza dubbio, le friselle, soprattutto al meridione. Si tratta di un pane biscottato a forma di tarallo, molto croccanti, i cui ingredienti principali sono la farina di semola di grano duro, acqua, lievito. La loro croccantezza è dettata dal fatto che vengono  prima cotte in forno e poi tagliate a metà e cotte nuovamente in forno. C’è chi, poi, le serve inumidendole con l’acqua per renderle più morbide e chi le preferisce dure. Oggi vedremo la ricetta di Benedetta Rossi, che rende tutto a prova di principiante.

Friselle

Ingredienti x 10

  • 300 g farina 00
  • 200 g semola rimacinata di grano duro
  • 1 cucchiaino lievito di birra
  • 300 ml acqua
  • 10 g sale
  • pomodorini
  • olio evo
  • sale
  • origano
  • basilico
  • olive

Preparazione

Iniziate la preparazione delle friselle partendo dall’impasto che deve lievitare. In una ciotola capiente, mescolate 100 g di farina (50 g di semola e 50 g di farina ’00’) con il lievito e 100 ml di acqua. Una volta ottenuto un composto morbido, formate una palla, coprite con pellicola trasparente e lasciate lievitare per almeno un’ora e mezza, finché non sarà pieno di bollicine. Trascorso il tempo necessario, unite il lievitino alla restante farina e acqua, e iniziate a impastare a mano, aggiungendo il sale. Continuate a lavorare l’impasto fino a ottenere una consistenza liscia e omogenea.

Spolverate la superficie con un po’ di farina ’00’, formate un’altra palla, copritela con la pellicola e lasciatela lievitare per circa 3 ore. Dopo il tempo di lievitazione, dividete l’impasto in circa 5 panetti. Con il dito, create un foro al centro di ciascun panetto, modellandoli a forma di tarallo. Adagiate le friselle su una teglia rivestita di carta da forno e lasciate lievitare nuovamente per un’ora. Prima di infornare, allargate leggermente i fori centrali. Cuocete in forno preriscaldato statico a 200°C per 10-15 minuti, finché non saranno gonfie. Sfornate e tagliate a metà ogni frisella, quindi rimettetele sulla teglia e cuocetele nuovamente a 170°C per circa 30 minuti, fino a raggiungere la consistenza desiderata. Le vostre friselle sono pronte per essere gustate.

Leggi anche: La scrocchiarella furba di Benedetta Rossi, altro che pizza. Per un aperitivo sfizioso e buonissimo in 5 minuti

friselle
navigate_before
navigate_next