Antipasti

Insalata russa senza maionese né uova: velocissima. L’antipasto ideale per la cena di fine anno

Insalata russa senza maionese

L’insalata russa senza maionese è la variante leggera e senza uova della classica insalata russa che viene tradizionalmente condita con una quantità abbondante di maionese, che rende il piatto altamente calorico e poco salutare, quasi stucchevole.

Un’ottima alternativa alla ricetta classica, sia per segue una dieta, sia per chi è intollerante alle uova, inoltre è più stabile e sicura rispetto alla maionese, che si deteriora in poco tempo. Nella nostra ricetta dell’ insalata russa, la  maionese è sostituita da una salsa a base di yogurt greco (anche quello con lo 0% di grassi), insaporita con un po’ di senape e di aceto; l’aspetto è identico all’insalata russa classica, il sapore risulta più delicato e meno grasso al palato, perfetto e gustoso.

Insalata russa senza maionese

Ingredienti

per l’insalata russa

  • 400 g di patate
  • 200 g di piselli (freschi o surgelati)
  • 200 g carote
  • 400 g di cavolo bianco
  • 10 cetriolini sottaceto o capperi
  • 2 cucchiai olio extravergine d’oliva
  • sale

per la salsa

  • 160 g yogurt greco
  • 1 cucchiaio senape, a piacere
  • un cucchiaio aceto bianco
  • sale e pepe

Insalata russa senza maionese

 

Procedimento

In una pentola capiente lessate le verdure con acqua leggermente salata, togliendo quelle che di volta in volta sono cotte, provando la consistenza con una forchetta; tagliatele a dadini o pezzetti, trasferitele in una ciotola e lasciate intiepidire, poi condite il tutto con sale, pepe, olio e aceto, cetriolini a rondelle o capperi; mescolate e lasciate raffreddare bene il tutto.

 

Preparate la salsa, in una ciotola unite lo yogurt greco con la senape, l’aceto di mele, un pizzico di sale e di pepe;
mescolate bene per ottenere una salsa omogenea, da versare nella ciotola con le verdure.

 

Mescolate accuratamente per distribuire la salsa in modo uniforme e riponete quindi l’ insalata russa in frigorifero a compattare ed insaporire, per almeno 3 ore, meglio se preparata il giorno prima. Circa venti minuti prima di servire l’ insalata russa senza maionese, tiratela fuori dal frigorifero, in modo che non sia troppo fredda e procedete alla guarnizione, con cetriolini o carote affettate, capperi e altro a piacere. Conservate l’insalata russa in frigorifero al massimo per un paio di giorni.

Insalata russa senza maionese

ricette dal blog Caos&Cucina 

Continua a leggere Piuricette.it e iscriviti al gruppo Facebook Masterchef ricette e trucchi degli chef
e metti un like alla pagina Facebook    di PiuRicette.it