Antipasti Contorni

Insalata russa: la ghiotta versione italiana, con verdure e tonno

img-1

L’insalata russa è la più famosa delle insalate a base di verdure, servita come antipasto o come contorno, diffusa in numerosi paesi del mondo. Viene preparata con ortaggi lessati, tagliati a pezzi, conditi ed avvolti da salsa maionese; un piatto popolare, che non può mancare sulla tavola delle feste ma che è ottimo tutto l’anno.

L’insalata russa che si prepara in Italia è diversa da quella preparata in Russia (insalata Oliver).

Difficile stabilire qual è la ricetta classica dell’insalata russa: carote, patate, piselli e uova sode si trovano quasi sempre; esistono numerose varianti locali e familiari, nelle quali si prevede l’aggiunta di ulteriori ingredienti: pezzetti di pollo, cubetti di prosciutto cotto, tonno sott’olio, capperi e acciughe, sottaceti, anche cimette di cavolfiore, fagiolini e barbabietola. Diverse ricette, con l’unico filo conduttore: la maionese, che lega tutti gli ingredienti.

Ma come equilibrare gli ingredienti per ottenere un risultato perfetto? L’insalata russa a regola d’arte deve essere morbida, con le verdure a piccoli pezzi e nelle giuste proporzioni, avvolte da uno strato equilibrato di maionese.

Vi spieghiamo come preparare la nostra versione di famiglia dell’insalata russa, semplice da realizzare, alla quale potete fate le opportune varianti calibrando le verdure in base ai vostri gusti. Raccomandiamo di preparare direttamente la maionese.

Insalata russa

Ingredienti

  • 2 carote,
  • 300 g di pisellini,
  • 5 patate,
  • 1 cavolfiore piccolo,
  • 2 uova,
  • 1 scatoletta da 120 g di tonno sott’olio,
  • olio d’oliva,
  • aceto,
  • sale e pepe.

Insalata russa

per la maionese

  • 2 tuorli a temperatura ambiente,
  • 200 g di olio di semi di girasole o mais,
  • succo di un limone,
  • un goccio di aceto,
  • sale e pepe.

Insalata russa

Procedimento

In una pentola capiente lessate le verdure con acqua leggermente salata, togliendo quelle che di volta in volta sono cotte, provando la consistenza con una forchetta;
tagliatele a dadini o pezzetti, trasferitele in una ciotola e lasciate intiepidire, poi condite il tutto con sale, pepe, olio e aceto; mescolate e lasciate raffreddare.

Preparate la maionese:
mettete i tuorli in una ciotola, aggiungete il sale, il pepe e l’aceto, poi iniziate a lavorare con uno sbattitore elettrico; versate l’olio di semi a filo, molto lentamente per evitare che la maionese impazzisca; quando il composto risulterà montato aggiungete il succo di limone e lavorate ancora con le fruste fino ad ottenere la consistenza desiderata.

Insalata russa

Aggiungete la maionese alle verdure e mescolate delicatamente per amalgamare il tutto. Lasciate riposare l’insalata russa in frigorifero per almeno un’ora prima di servirla come antipasto o contorno, in monoporzioni o su un vassoio, decorata tradizionalmente con cetriolini, capperi e fette di uova sode.

Insalata russa

img-6

 

ricette dal blog Caos&Cucina 

Continua a leggere Piuricette.it e iscriviti al gruppo Facebook Masterchef ricette e trucchi degli chef
e mettete un like alla pagina Facebook    di PiuRicette.it