Primi

Spaghetti gratinati in pagnotta, il primo rustico e buonissimo per sorprendere gli ospiti. Semplice e veloce

spaghetti pagnotta

Gli spaghetti gratinati in pagnotta sono un piatto rustico e sorprendente che unisce la semplicità della pasta al gusto intenso dello speck e dei pomodorini. Ideale per una cena conviviale o un pranzo speciale, questo piatto non solo soddisfa il palato ma anche l’occhio grazie alla sua presentazione in una croccante pagnotta. Preparare questa ricetta è un’avventura culinaria che vi porterà ad assaporare ogni singolo boccone con gioia e soddisfazione. Perfetto per chi vuole stupire i propri ospiti con qualcosa di originale e gustoso. Mettiamoci all’opera.

Spaghetti gratinati in pagnotta

Ingredienti

  • 400 gr. di spaghetti
  • 1 pagnotta grande
  • 1 kg di pomodorini
  • 8-10 fette di speck
  • 2 filetti di acciughe sott’olio
  • 1 spicchio d’aglio
  • 50 gr. di pangrattato
  • 30 gr. di formaggio Grana
  • Origano q.b.
  • 1 mazzetto di basilico
  • 4 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • 1 peperoncino fresco
  • Sale q.b.

Preparazione:

Iniziate a preparare gli spaghetti gratinati in pagnotta tagliando la calotta della pagnotta e svuotandola della mollica. Foderate l’interno con le fette di speck, lasciandole fuoriuscire leggermente dai bordi. Tritate la mollica insieme alle acciughe, l’origano e 500 grammi di pomodorini tagliati grossolanamente. Trasferite il composto in una ciotola e condite con abbondante olio, uno spicchio d’aglio schiacciato, basilico e peperoncino. Nel frattempo, mettete a cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata. Aggiungete alla mollica un mestolo dell’acqua di cottura della pasta per ottenere un sugo ricco e saporito.

Quando gli spaghetti sono al dente, scolateli e mescolateli con il sugo preparato, aggiungendo se necessario altra acqua di cottura per raggiungere la consistenza desiderata. Riempite la pagnotta con gli spaghetti conditi e completate con i restanti pomodorini tagliati a pezzi, una spolverata di pangrattato, il formaggio Grana grattugiato e un filo d’olio. Infornate la pagnotta a 200°C per circa 15 minuti, finché la superficie non sarà ben gratinata e croccante. Servite subito, gustando ogni boccone di questa delizia rustica e saporita. I vostri spaghetti gratinati in pagnotta sono pronti. Buon appetito!

Leggi anche: Spaghetti alici e noci, altro che aglio e olio. Il primo dell’ultim’ora napoletano che si prepara in 5 minuti, cremoso e buonissimo

spaghetti pagnotta
navigate_before
navigate_next